Home > Pianeta Rurale > Rete Rurale Nazionale > Due fratelli "Doc" vendono il Conero ai cinesi
FARMER JOURNALISM
AZIENDA DI FAMIGLIA

Due fratelli "Doc" vendono il Conero ai cinesi

Cosa fanno nelle Marche un enologo (Lorenzo Chiucconi) e un sommelier (Matteo) se si danno all'agricoltura?  Producono vino, ovviamente - Ma molto altro ancora, puntando sull'export di prodotti tipici

Quanto è importante la formazione? Molto direi, anzi moltissimo. Mi chiamo Lorenzo Chiucconi, ho 38 anni, e mi sono insediato nell'azienda agricola "Angeli Di Varano" - l'azienda dei nonni vicino Ancona - nel 2009, costituendo insieme a mio fratello Matteo una Società Semplice Agraria. In queste poche righe vi racconterò come siamo finiti dal vino e olio venduto sfuso in damigiane ad esportare sui migliori mercati internazionali. 
Il segreto della nostra attività aziendale credo sia appunto nella nostra formazione, coniugata con viaggi all'estero per scoprire nuove opportunità di commercio. Io sono sommelier e mi occupo del commerciale d'azienda, marketing compreso. Mio fratello Matteo (enologo ed agronomo) ha lavorato in California, in Australia, in Grecia, in Toscana relazionandosi con personaggi di fama internazionale del settore. Tra l'altro, per quanto riguarda l'estero, ho messo a frutto anche l' esperienza e i contatti acquisiti a livello europeo grazie anche alla carica di ex-presidente dei giovani imprenditori agricoli con delega a Bruxelles al Parlamento Europeo. L'intera superficie aziendale ricade all'interno del Parco Naturale del Conero e dell'area vitivinicola della Conero D.O.C.G., infatti il vigneto è interamente iscritto a questa tipologia. L'azienda si distingue per la produzione di vino in bottiglia Conero D.O.C.G., Rosso Conero D.O.C., Marche Rosato I.G.T. e Marche Bianco I.G.T. Oltre al vino l'azienda produce: olio extravergine di oliva, miele di millefiori e girasole, pasta da grano duro monovarietale Senatore Cappelli, crema spalmabile al cioccolato con olio d'oliva aziendale, cioccolatini al Rosso Conero; inoltre nelle festività Natalizie confeziona pacchi con, oltre i prodotti già elencati, un panettone al vino Rosso Conero e mosto con gocce di cioccolata e uvetta. La situazione di partenza era totalmente diversa. Nella precedente gestione aziendale dei genitori ed ancor prima dei nonni sia il vino che l'olio si vendevano solamente sfuso in damigiane e non esistevano altri prodotti derivati dalla trasformazione aziendale come stiamo facendo ora, tantomeno i prodotti Natalizi ome il panettone al Rosso Conero e l'attività del Bed & Breakfast. Questo è il frutto del ricambio generazionale e della nostra imprenditorialità: sposando la tanto studiata "multifunzionalità" sono riuscito in pochissimo tempo a rendere un sogno realtà. Per quanto riguarda la parte commerciale, i prodotti aziendali vengono venduti in Italia con sistemi commerciali interni e all'estero tramite importatori e distributori. Il mercato di riferimento dell`azienda era per lo più concentrato nel territorio regionale fino a tutto il 2012, rappresentato da singoli clienti da vendita diretta, ristoratori, enoteche e commercianti. A partire dal 2013 i rapporti commerciali si sono ampliati fuori regione e anche all'estero come Cina (dove abbiamo partecipato alla fiera di settore più importante in questo momento a Chengdou, una sorta di Vinitaly cinese facendo degustare il nostro Rosso Conero DOC 2012 e la Conero DOCG Riserva 2010), Inghilterra e, per ultimo il Canada. 

 

Naturalmente non con grandi numeri, ma come una piccola nicchia di riferimento nel panorama delle eccellenze italiane nel mondo. L'idea aziendale è quella di creare iniziative promozionali direttamente a contatto con il consumatore portandolo a conoscenza di tale prodotto. Iniziative da svolgersi nei migliori ristoranti, iniziando da quelli dove sono già presenti i nostri vini, con il doppio scopo di portare cucina , vino e olio made in Italy. Poi c'è il Bed and Breakfast per un totale di 6 posti letto e due appartamenti di circa 46 mq. con ognuno 4 posti letto, per un totale complessivo di 14 persone iospitate. A Marzo 2011 abbiamo deciso di piantare più di 1.550 talee di lavanda e lavandino per la produzione di olio essenziale, sapone alla lavanda, idrolato e bagno schiuma sempre alla lavanda, collaborando con un laboratorio naturale che riesce a trasformare il nostro prodotto, frutto della distillazione. Inoltre dal dicembre 2013 abbiamo incrementato l'estensione aziendale acquistando dallo zio altri 10 ettari a circa un chilometro di distanza dalla sede aziendale nel limitrofo Comune di Camerano e un capannone utilizzato come ricovero attrezzi. Il terreno viene coltivato a rotazione con grano duro, tenero e girasoli. L'azienda si avvale di manodopera di studenti universitari in collaborazione con la Facoltà di Agraria di Ancona, alcuni pensionati residenti nelle vicinanze (tramite voucher emessi dall'INPS) ed è al vaglio la richiesta di manodopera dal vicino carcere, seguiti dagli assistenti sociali e polizia penitenziaria.

Lorenzo Chiucconi

 
 
 
 
 
 
 
 

PianetaPSR numero 31 - aprile 2014