Home > Il punto sui PSR > Lo sviluppo rurale viaggia a "forza sette"
VENETO
 

Lo sviluppo rurale viaggia a "forza sette"

In Veneto approvati i nuovi bandi per 89 milioni di euro a sostegno dello sviluppo rurale: sette misure e quindici interventi totali


Con la Delibera 2175 del 23 dicembre 2016 la Giunta regionale del Veneto ha approvato ufficialmente i nuovi testi dei bandi di finanziamento relativi al Programma di sviluppo rurale 2014-2020, aprendo i termini di presentazione delle domande di aiuto. Gli ambiti di azione dei bandi approvati sono diversi e riguardano nello specifico sette misure di cui: 1) la Misura 1 relativa al trasferimento di conoscenze e azioni di informazioni sulla quale sono state attivate risorse per 6 milioni di euro sia sulla formazione che sull'informazione e dimostrazione sul campo; 2) la Misura 3 sui regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari per la quale è stato stanziato un milione di euro (inoltre per la promozione dei prodotti di qualità le risorse possono essere attivate anche nell'ambito della Misura 16); 3) la Misura 4 sugli investimenti in immobilizzazioni materiali che ha interessato 40 milioni di euro di risorse; 4) la Misura 6 con la quale torna il Pacchetto giovani che prevede 15 milioni di euro per il primo insediamento; 5) la Misura 8 che consente gli investimenti ambientali nel settore forestale i quali potranno contare su un sostegno di 6 milioni di euro; 6) la Misura 10 che prevede l'attivazione di 2,5 milioni di euro a sostegno degli enti pubblici che realizzano progetti di conservazione; 7) la Misura 16 relativa alla cooperazione per l'innovazione in agricoltura con 12,5 milioni di euro di aiuti stanziati per la gestione dei Gruppi operativi e per l'avvio dei loro progetti, dopo che con i precedenti bandi era stata finanziata la loro costituzione.
Le misure elencate si ricollegano a quindici Tipi d'intervento per un ammontare complessivo dei sostegni erogati di 89 milioni di euro. La tabella 1 riassume nello specifico i tipi di intervento finanziati e i rispettivi importi messi a bando. Per quanto riguarda le tempistiche per presentare le domande d'aiuto all'organismo pagatore Avepa, queste variano dai 30 ai 105 giorni e dipendono dalla tipologia di intervento.

Tab. 1 - Importi dei bandi approvati del Psr Veneto 2014-2020 per tipo di intervento

 
 
 
 

Davide Longhitano, CREA-PB

 
 
 

PianetaPSR numero 57 novembre/dicembre 2016