Home > Pianeta Rurale > Regioni > PSR Calabria, al via il nuovo bando per l'insediamento dei giovani agricoltori
Giovani

PSR Calabria, al via il nuovo bando per l'insediamento dei giovani agricoltori

Il nuovo bando ha una dotazione di 58 mln di euro e si chiuderà il 22 ottobre.

Con una dotazione totale di 58 milioni di euro il Dipartimento Agricoltura e Risorse Agroalimentari della Regione Calabria ha pubblicato un nuovo bando per l'insediamento dei giovani in agricoltura. La scadenza è prevista per il 22 ottobre e a presentare domanda potranno essere giovani agricoltori che si insediano per la prima volta in una azienda agricola, in forma singola o associata, con una età compresa fra i 18 anni e i 40 anni.
Il "Pacchetto Giovani", attraverso un approccio integrato, da la possibilità ai giovani che vogliono insediarsi per la prima volta in una azienda agricola di ricevere un premio di primo insediamento attraverso l'attivazione dell'intervento 6.1.1 "Aiuto all'avviamento di imprese per giovani agricoltori" insieme all'intervento 4.1.2 "Investimenti in aziende agricole in cui si insedia un giovane agricoltore" per il sostegno alla propria attività imprenditoriale. I due interventi devono essere attivati obbligatoriamente insieme, mentre è facoltativa l'attivazione dell'intervento 4.1.3 dedicato ad "Investimenti per la gestione della risorsa idrica da parte delle aziende agricole". Il premio all'insediamento (Intervento 6.1.1) è fissato in 50 mila euro per le aziende localizzate nelle zone caratterizzate da vincoli naturali (zone montane e svantaggiate) ed in 40 mila euro nelle altre zone. L'erogazione del premio avviene in due rate decrescenti: la prima, a titolo di acconto, pari al 60 % dell'importo e previa costituzione di una polizza fideiussoria pari al 100% del valore dell'acconto; la seconda pari al 40 % dell'importo del premio a saldo, quindi al completamento del piano aziendale e alla verifica della sua corretta attuazione. Per quanto riguarda il sostegno agli investimenti, l'importo massimo ammissibile del piano aziendale è pari a 200.000,00 €, erogato come contributo pubblico in conto capitale, calcolato in percentuale sulla spesa ammissibile. Le aliquote di sostegno sono del 70% del costo dell'investimento ammissibile realizzato da agricoltori nelle zone montane e svantaggiate, 60% nelle altre zone e del 50% nel caso di investimenti che riguardano la trasformazione, la commercializzazione e lo sviluppo dei prodotti agricoli di cui all'Allegato 1 del Trattato. Per l'intervento 4.1.3, dedicato ad investimenti per la gestione delle risorsa idrica, le aliquote sono del 70% del costo dell'investimento ammissibile nelle zone montane e svantaggiate e del 60% nelle altre zone. Il sostegno è riconosciuto per interventi localizzati su tutto il territorio della Regione Calabria e ai fini dell'ammissibilità il giovane agricoltore deve avere acquisito la partita IVA, con attribuzione di codice ATECO principale relativo ad azienda agricola, prima della presentazione della domanda di sostegno. Tuttavia, ai sensi dell'art. 19, par. 4, del regolamento (UE) 1305/2013, per come modificato dal regolamento (UE) 2393/2017, l'acquisizione della partita IVA deve essere avvenuta al massimo 24 mesi prima della presentazione della domanda di sostegno. Viene data così la possibilità di presentare domanda di sostegno, con valore di riconferma, anche a coloro che avevano partecipato al precedente bando di cui al DDG n. 7516 del 29/06/2016 e la cui domanda, sia risultata non ricevibile, non ammissibile o non finanziabile prevedendo infatti delle disposizioni specifiche per i giovani agricoltori che hanno presentato domanda di sostegno nell'ambito del "Pacchetto giovani" 2016. Il bando per l'insediamento dei giovani agricoltori attivato nel 2016 ha avuto un elevato numero di adesioni: 2110 domande presentate, di cui più di 1000 ammissibili e ben 551 quelle finanziabili, per un totale di contributi concessi di quasi 94 milioni di euro.  Per partecipare al bando 2018 destinato al primo insediamento, al momento della presentazione della domanda di sostegno, devono essere soddisfatte tutte le condizioni di ammissibilità che, oltre ad essere riferite al giovane agricoltore e ai tempi elle modalità di insediamento, riguardano anche l'azienda in cui avviene l'insediamento. Inoltre ai fini dell'ammissibilità, il piano aziendale, redatto secondo l'applicativo on-line predisposto dalla RRN, dovrà essere accompagnato da un'unica relazione tecnico-economica che illustri in maniera chiara la situazione aziendale di partenza, (mercato di riferimento, strategia commerciale e organizzazione del ciclo produttivo ed aziendale nel suo complesso), il progetto imprenditoriale per lo sviluppo dell'azienda, con la definizione delle tappe intermedie e finali essenziali e degli obiettivi di sviluppo, i particolari delle azioni, incluse quelle inerenti al miglioramento della situazione ambientale e dell'efficienza delle risorse, occorrenti allo sviluppo dell'azienda, con particolare riferimento agli aspetti del fabbisogno di formazione/consulenza soprattutto su tematiche climatico-ambientali. Dovrà inoltre illustrare, se del caso, le tappe per raggiungere entro i 18 mesi previsti, l'adeguamento alla definizione di "agricoltore in attività", gli investimenti previsti e le previsioni economico-finanziarie, idonee ad evidenziare la sostenibilità di mercato ed economica finanziaria  del progetto di impresa.  In caso di attivazione dell'intervento 4.1.3, la relazione tecnica dovrà riportare anche le informazioni dettagliate riferite ad ulteriori condizioni di ammissibilità relative all'intervento stesso. Il "Pacchetto Giovani" prevede, non solo l'attuazione congiunta della Misura 4 e della Misura 6 del PSR, ma mette a disposizione dei giovani imprenditori agricoli calabresi strumenti di trasferimento di conoscenze per la fase di start-up aziendale, anche attraverso l'attivazione facoltativa delle misure 1 e 2, da attivare "fuori pacchetto" in seguito a pubblicazione di bando pubblico.

Per maggiori dettagli e informazioni è possibile scaricare il bando e i suoi allegati dalla sezione "Bandi"

 
 

Emilia Reda
CREA PB - Postazione Calabria
emilia.reda@crea.gov.it

 
 

PianetaPSR numero 74 settembre 2018