Home > Pianeta Rurale > Europa > Green Deal, Ue lancia consultazione pubblica per ascoltare il punto di vista di cittadini e stakeholder
Ambiente

Green Deal, Ue lancia consultazione pubblica per ascoltare il punto di vista di cittadini e stakeholder

La Commissione ha lanciato una consultazione on line che si è aperta il 31 marzo e si chiuderà il 23 giugno.

La Commissione europea ha lanciato una consultazione pubblica, rivolta sia agli stakeholder che ai cittadini, per raccogliere opinioni e suggerimenti sul piano di azione ambientale UE, il cosiddetto Green Deal, volto a ridurre l'impatto climatico e le emissioni inquinanti dell'Europa. La Commissione prevede di presentare, a settembre, un ambizioso e strutturato piano per innalzare gli obiettivi climatici della UE per il 2030. Il progetto proporrà un innalzamento dell'obiettivo minimo di riduzione delle emissioni inquinanti per il 2030 dal 40 ad almeno il 50% delle emissioni rispetto al 1990. Un passaggio necessario, evidenzia il documento, per rendere più graduale il percorso verso l'obiettivo di una UE "climate-neutral" entro il 2050.
 
Un progetto ambizioso che richiede un coinvolgimento dal basso di tutti i settori economici, dei cittadini, delle autorità pubbliche e della società civile: Per questo, sottolinea la Commissione, le politiche di attuazione devono essere disegnate in maniera responsabile, mettendo in atto una transizione sostenibile e bilanciata dal punto di vista sociale.

Ai cittadini e agli stakeholder è richiesto quindi di intervenire nel dibattito pubblico richiedono un ampio coinvolgimento di cittadini e stakeholder sia sul piano generale che su quello tecnico, rispondendo ad alcune domande ma anche presentando position paper, policy brief, studi e roadmap settoriali. 

 
 
 

Redazione PianetaPSR

 
 

PianetaPSR numero 90 aprile 2020