Home > MIPAAF e social media: la nuova comunicazione pubblica sbarca anche su Telegram
Social

MIPAAF e social media: la nuova comunicazione pubblica sbarca anche su Telegram

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ha recentemente deciso di arricchire l'offerta digitale con un canale sulla piattaforma Telegram.

I social media costituiscono, sia per il settore privato che per quello delle P.A., nuovi terreni da esplorare. Prendiamo in considerazione, ad esempio, uno strumento digitale come la chat, che non Ŕ solo un tool a portata di tutti, ma permette di ridurre le distanze fra amministrazione e cittadino grazie ad un'attivitÓ quotidiana di divulgazione e scambio di buone pratiche attraverso un sistema di notifiche istantanee agli utenti e feedback veloci.

Per questo motivo il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ha recentemente deciso di arricchire l'offerta digitale, giÓ attiva attraverso le pagine ufficiali Facebook, Instagram, Twitter e LinKedin, con un canale sulla piattaforma Telegram.
Telegram Ŕ una applicazione dedicata alla messaggistica istantanea, che offre anche la possibilitÓ di creare "canali" pubblici e privati, oltre a gruppi e supergruppi, e la condivisione di file di varia natura (testi, immagini, audio, video, audio live e video live). Questa gamma di possibilitÓ, secondo il dicastero del Ministro Patuanelli, agevolerÓ la condivisione veloce e smart di molteplici contenuti con cittadini, imprenditori, ricercatori, universitari e con tutti gli stakeholder dell'ecosistema MIPAAF.

Tra i principali obiettivi del canale Telegram (@MIPAAF) la diffusione e la promozione di esperienze formative, dei risultati della ricerca, di pubblicazioni tecnico scientifiche mirate al rafforzamento costante del settore, in linea con il grande cambiamento in corso all'interno del settore pubblico, con un passaggio che Ŕ prima di tutto culturale e poi professionale e organizzativo.

Per seguire il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali su Telegram, Ŕ necessario scaricare l'app (gratuita su iOS e Android) per smartphone o tablet; usare il box di ricerca per trovare @MIPAAF e unirsi al canale. Oppure sarÓ possibile cliccare direttamente qui https://t.me/MIPAAF

 
 

Gabriele Palamara
Roberta Ruberto
Mario Cariello


 
 

PianetaPSR numero 100 marzo 2021