Home > Pianeta Rurale > Europa > Riserva di crisi, Commissione autorizza il rimborso di 686 mln per il 2021
pile di monete con sfondo bandiera UE
Riserva di crisi

Riserva di crisi, Commissione autorizza il rimborso di 686 mln per il 2021

Ai beneficiari italiani saranno restituiti poco meno di 60 mln di euro.

Con il regolamento adottato lo scorso 26 novembre, la Commissione europea ha autorizzato il rimborso, a partire dal primo di dicembre, di 686 milioni agli agricoltori europei, derivanti principalmente dai fondi trattenuti dai pagamenti diretti per alimentare la cosiddetta "Riserva di crisi". 

Durante l'esercizio finanziario 2021, 879,8 milioni di euro erano stati dedotti dai pagamenti diretti degli agricoltori per finanziare la riserva per la crisi agricola e per assicurarsi che il tetto complessivo del Fondo europeo agricolo di garanzia (Feaga) non fosse superato. Direttamente al finanziamento della riserva di crisi fanno riferimento 487,6 milioni di euro, ai quali si aggiungono alcuni stanziamenti aggiuntivi disponibili per il rimborso. 

Il fondo e il suo meccanismo di rimborso erano stati concordati nella riforma della Pac del 2013 ed Ŕ destinato a cambiare struttura e modalitÓ nella nuova programmazione. ╚ stato applicato per la prima volta nell'esercizio finanziario 2014 e prevede l'applicazione della deduzione al sostegno al reddito superiore a 2.000 euro. 

 
 

Redazione PianetaPSR

 
 

PianetaPSR numero 108 dicembre 2021