Home > Il punto sui PSR > Il Psr porta la banda larga nelle campagne
Veneto
 
DIGITAL DIVIDE

Il Psr porta la banda larga nelle campagne

Con 7,9 milioni di euro contribuirā alla diffusione delle autostrade digitali nelle aree rurali "bianche": interesserā 43 comuni per un totale di circa 65mila abitanti.

La banda larga arriva nelle aree rurali e lo fa grazie al Programma di sviluppo rurale del Veneto. L'accordo di programma per la diffusione delle "autostrade digitali" passa alla fase di attuazione, dopo l'approvazione da parte della Giunta Regionale del Veneto della delibera n. 1753 del 26 ottobre scorso. Il programma, promosso dal ministero per lo Sviluppo economico, coinvolge le regioni italiane attraverso specifici piani tecnici territoriali.
Tra le linee di finanziamento c'č anche il FEASR, il fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale che, insieme allo Stato ed alla Regione Veneto, metteranno a disposizione 7 milioni e 900mila euro di risorse del Psr. I fondi per lo sviluppo rurale copriranno le spese per gli interventi nelle aree "bianche" (sprovviste di infrastrutture e/o operatori che offrano un servizio di connessione veloce ad internet) che ricadono a loro volta nelle  aree "C" e "D", ovvero le zone rurali intermedie e con problemi globali di sviluppo.
Il Piano tecnico territoriale potrā contare su un totale di 39 milioni 356mila euro, che serviranno ad attuare i 273 interventi previsti sul territorio regionale. Al termine dei lavori, le nuove linee abilitate saranno 153.999, per una popolazione interessata di 383.498 abitanti e 1.001 chilometri di fibra ottica attivata. Si prevede che il piano possa contribuire ad un riduzione del 6,7% del tasso di "digital divide" del Veneto.
Dei 273 interventi, 52 saranno resi possibili dal Psr Veneto, che contribuirā a ridurre dell'1,1% il deficit digitale regionale. Grazie alle risorse del PSR infatti verranno abilitate alla banda larga ben 26.608 linee per un totale di 179 chilometri di fibra ottica da posare. I comuni che beneficeranno dei contributi FEASR - PSR Veneto saranno 43, per un totale di oltre 65mila cittadini. Le province con il maggior numero di interventi programmati sono quelle di Belluno, con 15 comuni coinvolti, Verona con 13 e Rovigo con 12.
 
Il progetto in cifre

Interventi
n. 52
Linee
n. 26.208
Comuni
n. 43
Abitanti raggiunti
n. 65.520
Rete Fibra ottica
179 km
Riduzione complessiva "digital divide" regionale
1,1%
 


AlessandroTomasutti

 
 
 

PianetaPSR numero 5 - dicembre 2011