1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Pianeta Psr
 
FlexCMP
Bottoni Social

Contenuto della pagina

Magazine RRN

Agricoltura e qualità

Questo secondo numero di RRN Magazine è dedicato alle relazioni tra Agricoltura e Qualità e si propone di descrivere e proporre le diverse possibili declinazioni del concetto di qualità in agricoltura e, dunque, le implicazioni sulla qualità delle produzioni agroalimentari. La qualità infatti attiene a tutta la filiera alimentare:produrre alimenti di qualità è possibile se si pratica una agricoltura di qualità e se si pone attenzione a processi di produzione di qualità.  I diversi contributi si soffermano proprio sul come intendere la qualità, concetto che si presta a diverse interpretazioni potendo interessare aspetti riconducibili alla sicurezza e alla salubrità così come alle caratteristiche di pregio legate al prodotto. La qualità, poi, può essere certificata in vari modi e con diversi strumenti; nel numero vengono presentati quindi i diversi dispositivi che permettono di ottenere produzioni di qualità o comunque di certificare la qualità a terzi.

Dal lancio dei Regolamenti sui Marchi di qualità e sull'agricoltura biologica a livello europeo e con il recepimento delle normativa negli Stati membri il concetto di Qualità in Agricoltura ha avuto una netta evoluzione che ha toccato diverse dimensioni: politica, normativa, tecnica. Molti strumenti sono stati definiti per sostenereprocessi e prodotti di qualità, strumenti che si rivolgono al settore ma che sono anche orientati verso il mercato e verso i consumatori. Anche a livello di mercati e di consumatori infatti il concetto di qualità in agricoltura si è affermato ed evoluto e sebbene oggi possano riscontrarsi ampi margini di miglioramento, soprattutto in relazione al rapporto con i consumatori e al grado di conoscenza e di percezione che gli stessi hanno della qualità - è innegabile che l'attenzione per la qualità abbia determinato una rivoluzione culturale nell'approccio del consumatore medio ai prodotti agroalimentari. Alcuni dei contributi degli autori si soffermano infatti proprio sulla dimensione evolutiva del rapporto tra Agricoltura e qualità, descrivendone le implicazioni ma anche le potenzialità inespresse e gli obiettivi ancora da conseguire.

Nel descrivere le interazioni tra qualità e Agricoltura nel settore primario però non deve essere tralasciato anche il ruolo che la qualità gioca all'interno dei sistemi agricoli territoriali. Il puntare su un'Agricoltura di qualità e sulle produzioni agricole di qualità, in molti sistemi locali, ha infatti rappresentato un fattore vincente per lo sviluppo economico. I prodotti di qualità sono infatti sempre più spesso veicolo di conoscenza di identità territoriali, mezzo per organizzare economie integrate tra diversi settori (si pensi al turismo enogastronomico sia in termini reali che potenziali), occasione di crescita sociale ed economica anche per aree marginali che hanno il vantaggio di mantenere ambienti produttivi salubri e dunque di alta qualità. Senza tralasciare
le implicazioni ambientali legate ai processi produttivi di qualità. La sezione delle esperienze, sia nelle voci del Tavolo di Partenariato che in quelle provenienti dal territorio, è infatti dedicata proprio alle testimonianze di come, perseguire strategie di qualità legate al settore primario, determina vantaggi economici diffusi, migliora l'immagine del territorio, permette la riscoperta di prodotti e produzioni tradizionali, rilancia economie e permette alle aree marginali di generare nuovi redditi.

Anche la Rete Rurale Nazionale, nel suo programma di attività, ha affrontato il tema legato alla Qualità in Agricoltura. Il lavoro illustrato si riferisce al Bioreport, nuova pubblicazione interamente legata ai numeri del biologico in Italia.


 
 
 
Logo Mipaaf