PianetaPSR

N.11 - giugno 2012

Copertina

home page - undicesimo numero.

Primo piano

  1. Psr, clausola disimpegno solo a livello nazionale

    Tra le altre novitą il relatore La Via chiede di riportare gli anticipi al 7% invece del 4% indicato dalla Commissione - Poco ambiziose le proposte di Capoulos Santos, con qualche contraddizione

     
  2. Aiuti diretti: un greening meno invasivo

    Nel computo rientrano oltre al biologico anche i programmi ambientali e le eco-certificazioni - Aree ecologiche solo per le aziende oltre i 20 ettari

     
  3. Ancora irrisolto il nodo degli aiuti omogenei

    La presidenza danese fa il punto sui progessi del negoziato: semplificazione e flessibilitą  per porre le basi del futuro compromesso - Da luglio il testimone passa a Cipro

     

Il punto sui PSR

Rete Rurale Nazionale

  1. G-maps: incontro ravvicinato con la Rete Rurale

    Il sistema di georeferenziazione applicato al sito reterurale.it  permette di  rilevare in modo pił immediato le attivitą della Rete sul territorio - In cinque anni comunicati oltre 1200 eventi.

     

Filo diretto con le Regioni

  1. Calabria
    Check-up sullo stato di avanzamento del Psr

    Ok il ruolino di marcia della spesa e degli obiettivi - Iniezione di risorse per il benessere degli animali e via libera ai nuovi bandi su agroenergie, biodiversitą e cambiamenti climatici.

     
  2. Sardegna
    Raggruppamenti di imprese per fare innovazione

    Corso di formazione per spiegare la Misura 124 che punta a sviluppare tecnologie e progetti innovativi di processo e di prodotto - Contributi in conto capitale fino a 400mila euro

     
  3. Lazio
    Potenziati i budget delle misure performanti

    In evidenza una dotazione aggiuntiva di 10 milioni di euro per l'ammodernamento delle aziende, attivato anche il Fondo garanzia - Pił spazio agli incentivi per le attivitą turistiche

     
  4. Molise
    Travaso di fondi per le aree svantaggiate

    Per arginare il rischio abbandono nelle zone pił difficili  utilizzate le economie delle misure agroambientali  - Ampliato il raggio d'azione della misura 126 e degli incentivi alle microimprese

     
  5. Lombardia
    Controlli pił efficienti per tutelare l'agriturismo

    L'iniziativa della Regione ha interessato tutti i soggetti coinvolti per approfondire e coordinare gli interventi, con l'obiettivo di contrastare gli abusi in un settore in forte espansione 

     

Focus: la misura del mese

  1.  Filiera corta, un tema chiave per i futuri Psr

    Nell'attuale programma l'Italia ha forzato le norme Ue inserendo alcune misure specifiche, ma con la riforma Pac questa formula diventerą una prioritą strategica della Politica di sviluppo rurale

     
  2. Filiera corta, filo diretto produttore-consumatore

    Accorciare i passaggi e ridurre le intermediazioni consente agli agricoltori di recuperare valore aggiunto e dare una mano anche all'economia locale e alla valorizzazione del territorio

     
  3. Vendite dirette e mercatini, le esperienze italiane

    Fenomeno in crescita grazie anche alle iniziative concertate della domanda dove spiccano i Gruppi di acquisto solidale - Intanto si sperimentamo nuove formule importate dal Nord Europa

     

Sportello giovani

  1. Se la banana ha il bollino tricolore

    Produrre banane in Sicilia, adattandosi ai cambiamenti climatici e alle altalene del mercato: una giovane agricoltrice lancia la sfida ai prodotti esteri, che mette "alla prova del frigo"

     

Attualità

  1. Dalle stalle ai campi, la forza di ricominciare

    Danni pesanti, stanchezza fisica e mentale, unite a una voglia di ripartire subito sperando in una burocrazia efficiente: viaggio fra gli agricoltori colpiti dal sisma nella campagna emiliana

     

Europa

  1. Incentivi ambientali all'esame costi-benefici

    L'Audit dei giudici contabili apprezza i miglioramenti nella gestione delle misure agroambientali ma chiede di finalizzare meglio la spesa e individuare attendibili indicatori di impatto

     
  2. Foto di gruppo per il biologico europeo

    Studio Inea e di un Istituto tedesco: il settore cresce ma senza sinergie tra Piani d'azione nazionali e programmi locali - L'esempio francese che integra l'incentivo Ue con agevolazioni fiscali

     
  3. Psr, clausola disimpegno solo a livello nazionale

    Tra le altre novitą il relatore La Via chiede di riportare gli anticipi al 7% invece del 4% indicato dalla Commissione - Poco ambiziose le proposte di Capoulos Santos, con qualche contraddizione

     
  4. Aiuti diretti: un greening meno invasivo

    Nel computo rientrano oltre al biologico anche i programmi ambientali e le eco-certificazioni - Aree ecologiche solo per le aziende oltre i 20 ettari

     
  5. Ancora irrisolto il nodo degli aiuti omogenei

    La presidenza danese fa il punto sui progessi del negoziato: semplificazione e flessibilitą  per porre le basi del futuro compromesso - Da luglio il testimone passa a Cipro

     

New agriculture

Ambiente

  1. Incentivi ambientali all'esame costi-benefici

    L'Audit dei giudici contabili apprezza i miglioramenti nella gestione delle misure agroambientali ma chiede di finalizzare meglio la spesa e individuare attendibili indicatori di impatto

     
  2. Foto di gruppo per il biologico europeo

    Studio Inea e di un Istituto tedesco: il settore cresce ma senza sinergie tra Piani d'azione nazionali e programmi locali - L'esempio francese che integra l'incentivo Ue con agevolazioni fiscali

     

Multifunzionalità

Innovazione

  1. Quando la ricerca si fa impresa (agro-alimentare)

    Viaggio nel centro di Lodi tra genomi e Dna, nuove varietą di mais e IV gamma, dove gli agricoltori sono partner dei progetti - Un incubatore che ha aiutato anche la nascita di 22 start-up

     

Normativa

  1. Il piano dei controlli in campo e Condizionalitą

    Tra le altre novitą la proroga delle domande per le assicurazioni sulla vite, l'esito delle richieste per la vendemmia verde e gli importi delle misure dell'art. 68

     
  2. Elenco delle circolari agea

    Aggiornato al 19 giugno 2012

     
  3. Le opportunitą di finanziamento delle "buffer zones"

    La necessaria demarcazione fra gli obblighi che possono essere pagati con gli aiuti diretti e i pertinenti impegni volontari finanziabili con i Psr č un'occasione per promuoverne gli effetti sinergici  

     
Unable to create Repository object of type []