1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Pianeta Psr
 
FlexCMP
Bottoni Social

Contenuto della pagina

RRN MAGAZINE/numero 1 settembre 2017

Il suolo apre la nuova stagione del Magazine

È uscito il nuovo numero del Magazine della Rete Rurale Nazionale, inserto di Pianeta PSR dedicato all'approfondimento scientifico delle principali tematiche connesse allo sviluppo rurale. Di seguito l'editoriale a firma di Emilio Gatto, Direttore Generale dello sviluppo rurale del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali
copertina Magazine

Il programma Rete Rurale Nazionale ha l'obiettivo fondamentale di accompagnare l'attuazione della politica di sviluppo rurale nel nostro Paese. Per farlo, mette in campo una pluralità di strumenti finalizzati a garantire supporto tecnico ai soggetti attuatori, informazione e coinvolgimento dei portatori di interesse nazionali e regionali, trasferimento di innovazioni utili al settore e ai territori rurali, ampia comunicazione sul ruolo dei PSR nel raggiungimento delle priorità condivise a livello comunitario.

RRN Magazine ha il pregio di combinare al suo interno tutti questi obiettivi.

Il numero che presentiamo apre la nuova stagione di RRN Magazine, una Rivista che potenzia il proprio ruolo informativo, ponendosi come spazio di scambio e confronto tra tecnici e proponendosi come autorevole strumento di diffusione della politica di sviluppo rurale. RRN Magazine intende continuare ad essere un prezioso strumento informativo, apprezzato per la capacità di approfondire i temi di interesse da un punto di vista tecnico-scientifico, ma anche per lo spazio che dedica alla voce dei diversi attori istituzionali, territoriali, economici, sociali, per la rappresentazione dei diversi punti di vista e per la valorizzazione di casi ed esperienze di successo.

Rivisitato nella grafica e nei contenuti per raggiungere target di utenza sempre più ampi e diversificati, RRN Magazine affronta nuovi temi per l'agricoltura e il mondo rurale proponendo racconti di esperienze con carattere innovativo e interviste ad attori privilegiati della politica, con uno sguardo attento anche al panorama europeo e internazionale per stimolare riflessioni o proiettare nuovi approcci in tema di sviluppo rurale.

La scelta del tema di questo primo numero non è casuale. Il suolo e il suo uso sostenibile sono, infatti, una priorità "cerniera" che accomuna diverse direttrici di policy di interesse agro-climatico-ambientale che hanno grande rilevanza nella programmazione 2014-2020.  
Le convenzioni internazionali per la conservazione della biodiversità, per il contrasto alla desertificazione e per la lotta al cambiamento climatico, richiedono al nostro Paese, anche per il tramite di Direttive e Regolamenti dell'Ue, di assolvere ad una serie di impegni capaci di garantire e favorire l'uso sostenibile del suolo in agricoltura (e non solo in agricoltura). Impegni che, per essere adeguatamente rispettati con il sostegno del FEASR, richiedono ai decision makers un lavoro di attenta programmazione, condivisione di esperienze, dialogo fra istituzioni e Autorità di Gestione delle diverse politiche, ascolto dei portatori di interesse, valorizzazione del capitale di conoscenze, creazione di reti di persone e competenze.

In questo senso, l'avvio della nuova stagione di RRN Magazine con il tema Suolo intende essere una occasione per fornire, attraverso il mix variegato di esperienze e contributi raccolti, una indicazione di come temi complessi possano e debbano trovare nel FEASR e nell'attuazione "innovativa" dei PSR lo spazio naturale di amalgama e sintesi operativa.

Una tema "cerniera", il Suolo, che raccorda le questioni climatiche (carbon stock, carbon footprint) con i temi più consolidati della sostenibilità agroambientale (contrasto al degrado, conservazione della biodiversità, uso efficiente delle risorse idriche), e ponendo al contempo l'attenzione sugli aspetti legati all'innovazione (investimenti aziendali, agricoltura di precisione, GOI-PEI), alla ricerca e al land planning.

Il Magazine prova a raccontare tutte le voci in campo su questo tema "orizzontale", attraverso una lente di osservazione che è quella dello sviluppo rurale e un filo conduttore che valorizza, in questo così come nei prossimi numeri, il lavoro di network, proprio del Programma RRN.

 

Emilio Gatto
Direttore Generale dello sviluppo rurale
Autorità di Gestione della Rete Rurale Nazionale

 
 
Logo Mipaaf