Home > Il punto sui PSR > Assegnati i primi due lotti di terreni pubblici
Lazio
 
TERRE AI GIOVANI
 

Assegnati i primi due lotti di terreni pubblici

Il progetto di Arsial e Regione Lazio a favore dell'imprenditoria giovanile decolla con l'affitto di 22 ettari: l'iniziativa Ŕ accompagnata da un piano di sostegno finanziario e di assistenza tecnica

Assegnati i primi due terreni agricoli di proprietÓ dell'Arsial (Agenzia Regionale per lo sviluppo e l'innovazione dell'agricoltura del Lazio) riguardanti l'iniziativa "Terre ai giovani" promossa dall'Agenzia regionale d'intesa con la Regione Lazio.
Il bando "Terre ai giovani" rivolto a giovani imprenditori residenti nel Lazio, che prevede complessivamente la concessione in affitto di 320 ettari di terre del patrimonio Arsial ai giovani imprenditori agricoli si Ŕ chiuso il 27 maggio e ha visto l'assegnazione, a seguito di 118 progetti inviati, dei primi due lotti situati nel comune di Nazzano in provincia di Roma (7,2 ettari in localitÓ Meana) e nel comune di Proceno in provincia di Viterbo (si tratta di un ex vigneto 15,2 ettari in localitÓ Bacula).
I giovani che si sono aggiudicati la proprietÓ di Nazzano porteranno avanti una produzione di olio biologico certificato, mentre i giovani che hanno ottenuto il terreno di Proceno, produrranno nocciole e grano saraceno, dedicando una parte del lotto a superfici boschive.
Per il primo dei due lotti assegnati Ŕ previsto un canone d'affitto di 2.420 euro l'anno e per il secondo di 2.890, con pagamenti che saranno effettuati a partire dalla fine del quarto anno. La durata dell'affitto Ŕ di 15 anni, rinnovabile di ulteriori 15 su richiesta del concessionario.
La Regione ha, inoltre, previsto delle misure di sostegno agli imprenditori grazie alla costituzione di due fondi: uno di 150.000 euro da destinare al credito di conduzione e uno di garanzia Confidi, di 500.000 euro per il sostegno agli investimenti e la dilazione di pagamento dei primi tre canoni annui d'affitto, da erogare a partire dal quarto anno. Inoltre, i vincitori del bando potranno anche contare sull'assistenza tecnica specializzata dell'Arsial.
Rimangono da assegnare i restanti 4 lotti dell'Arsial della provincia di Roma che si trovano nei comuni di Cerveteri e Ladispoli, Campo di Mare e Torre Flavia (36,3 ha), nel comune di Magliano Romano (62,3 ha), e nel comune di Roma, Tenuta Quarto degli Ebrei e Mazzalupetto (182,4). Come anche saranno dati in concessione a breve i 2 terreni in provincia di Viterbo situati nel comune di Montalto di Castro, localitÓ Quartuccio (11,1 ha), e a Tarquinia (4 ha).

 
 

Roberta de Vito
devito@inea.it

 
 
 

PianetaPSR numero 35 - settembre 2014