Home > Il punto sui PSR > Sardegna, Multifunzionalità e innovazione al centro di Impresa 3.0
Sardegna
 

Sardegna, Multifunzionalità e innovazione al centro di Impresa 3.0

Al via bandi per 28 milioni di euro.

Gli interventi relativi a multifunzionalità e innovazione si sono affacciati sulla scena del PSR Sardegna lo scorso 10 Maggio, sotto il nome di "Impresa 3.0".  Il progetto, approvato dalla Giunta regionale nel dicembre 2016, prevede l'attivazione di interventi a favore del ricambio generazionale, dell'integrazione del reddito agricolo, dell'occupazione e dell'inclusione sociale nelle aree rurali.
Sono stati, infatti, pubblicati online i bandi a valere sulle Misure 6.2, 6.4.1 e 6.4.2, che finanziano le seguenti tipologie di intervento:

  • Sottomisura 6.2: attraverso un contributo forfettario pari a 50 mila euro, finanzia la creazione di micro e piccole imprese extra-agricole che abbiano come mission l'avvio di una attività nei settori della bioeconomia; ambiente e green economy; riduzione  degli  impatti  dei  cambiamenti  climatici  sul  territorio; creatività, cultura e turismo rurale; enable  local  community; artigianato innovativo; servizi TIC e servizi sociali ad alta sostenibilità economica;
  • Sottomisura 6.4.1: supporta le imprese agricole attraverso un contributo in conto capitale del 50%, per attività di diversificazione del reddito tra cui agriturismi, agricampeggi, impianti di trasformazione, attività didattiche e/o sociali, riqualificazione paesaggistica;
  • Sottomisura 6.4.2: fornisce un contributo in conto capitale pari al 50% alle micro e piccole imprese non agricole che intendano effettuare investimenti materiali e immateriali su specifici settori di interesse regionali.

Complessivamente si tratta di 28 milioni di euro a disposizione, ripartiti tra le tre sottomisure attivate.

Per diffondere la conoscenza e le caratteristiche dei bandi Laore Sardegna, agenzia regionale, ha organizzato una serie di incontri informativi territoriali. I 4 eventi previsti si completeranno nel mese di maggio e hanno l'obiettivo di illustrare le opportunità di finanziamento agli operatori del settore e agli aspiranti tali.
I bandi, che seguiranno la procedura "a sportello", prevedono la presentazione delle domande di aiuto a partire dal 14 Settembre prossimo fino al 27 ottobre 2017. Questo periodo sarà utile, quindi, ai futuri beneficiari per prendere visione del bando e formulare le proposte progettuali.

 
 
 
 
 

PianetaPSR numero 61 maggio 2017