Home > Il punto sui PSR > Lazio - Pacchetto giovani fa da volano dei finanziamenti
Lazio
 
Investimenti

Il pacchetto giovani fa da volano dei finanziamenti

Via libera dalla giunta regionale a una serie di misure per un budget complessivo di 60 milioni di euro. Ora c'è l'attesa per la prossima pubblicazione dei bandi

Sono oltre 60 milioni i nuovi finanziamenti in arrivo per l'agricoltura che saranno dedicati esclusivamente agli investimenti. Ad averli approvati è la Regione Lazio euro nell'ambito del Programma di Sviluppo Rurale (Psr), i cui fondi saranno distribuiti attraverso 10 bandi pubblici approvati dalla Giunta e in attesa di pubblicazione.
Essi riguardano "Utilizzo servizi di consulenza", "Ammodernamento aziende agricole" (Pacchetto Giovani). "Accrescimento valore prodotti agricoli e forestali", "Miglioramento e creazione infrastrutture", "Sistemi di qualità alimentare" e "Diversificazione verso attività non agricole". Una delle chiavi di volta per accedere a questi finanziamenti è il cosiddetto "pacchetto giovani".
Quanto alla ripartizione dei 60 milioni di euro, 15 milioni sono dedicati all'attività di trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli; si tratta di una misura che punta ad incrementare il valore aggiunto dei prodotti agricoli regionali attraverso la riqualificazione e l'innovazione dei processi produttivi delle imprese di trasformazione. L'obiettivo è creare filiere virtuose interamente laziali, con benefici concreti sia sulla commercializzazione dei prodotti, che sul reddito dei produttori.
Oltre 6 milioni di euro sono invece destinati a misure in favore di soggetti pubblici volte a migliorare la viabilità rurale, fondamentali per la riqualificazione del territorio e dei borghi rurali del Lazio dal punto di vista paesaggistico e turistico. Viene poi incentivata anche la diversificazione verso attività non agricole, come gli agriturismo, le fattorie didattiche e le fattorie sociali; questo per aiutare le imprese a creare fonti di reddito alternative in modo da integrare quelle derivanti dall'attività agricola primaria. 

 
 
 

PianetaPSR numero 2 - settembre 2011